CENTO (FE) PARCHEGGI IN CENTRO SI CAMBIA: IMPORTANTI NOVITA’ DAL NUOVO PIANO SOSTA !

SX FOTO: SIMONE MACCAFERRI, FABRIZIO TOSELLI, MATTEO VERONESI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CENTO 01/08717 – (DI MARCO RABBONi) Il Consiglio comunale ha approvato a maggioranza (Cento Civica e Idea Comune, Lega Nord, Libertà per Cento, Noi che, Gruppo Misto) l’atto di indirizzo relativo alla concessione del servizio di gestione delle aree di sosta a pagamento, senza custodia nel Comune di Cento. «Un atto politico – ha rimarcato il vicesindaco Simone Maccaferri – che fornisce i cardini del progetto definendone gli elementi qualificanti, frutto di mesi di studio condotto attraverso l’analisi di approcci innovativi e il lavoro insieme alle associazioni di categoria, Ascom, Confesercenti, Cna e Confartigianato ». Diversi i principi fondanti di tale progetto. Le tariffe rimarranno invariate, con l’introduzione di una importante novità: una franchigia di mezzora. I primi trenta minuti di sosta saranno gratuiti, determinando di fatto una diminuzione della tariffa e rispondendo all’esigenza delle attività commerciali e terziarie di un migliore accesso agli esercizi e di una più efficace rotazione dei parcheggi. Saranno inoltre rilasciati abbonamenti, rivolti in particolar modo ai lavoratori e ai frequentatori del centro che necessitino di soste frequenti e prolungate, che avranno un costo fino a 40 euro mensili. Tale modalità sarà attivabile per i parcheggi di maggiori dimensioni, come piazzale Bonzagni e piazza Vittorio Veneto, oggi assolutamente sottoutilizzati, così da concentrarvi i veicoli che rimangono fermi a lungo, garantendo invece la rotazione negli stalli più prossimi alle attività. L’obiettivo di svecchiare l’attuale sistema, del tutto obsoleto, verrà centrato con l’adozione delle tecnologie più avanzate disponibili sul mercato, a partire da strumenti di telerilevazione dello stato di occupazione degli stalli, che consentirà un più efficace controllo della presenza e una ottimale condivisione delle informazioni all’utenza attraverso pannelli a messaggio variabile agli ingressi della città. Inoltre saranno introdotte modalità che consentiranno di pagare, oltre che alle colonnine, attraverso applicazioni per telefoni. Passaggio importante sarà quello sulla sicurezza e sulla legalità:  nel bando, infatti, si richiederà la guardiania del parcheggio dell’ospedale e l’utilizzo di tecnologie che impediscano il riuso dei tagliandi di sosta. Il bando approderà in commissione verosimilmente a fine mese per la discussione con tutti i gruppi consiliari, prima dell’approvazione in giunta.

strisce blu parcheggio a pagamento

 

Condividi questo articolo

Post Comment