L’ARTE DI LUCIANO MINGUZZI ESPOSTA ALLA ROCCA DI CENTO:UN GRANDE MODELLATORE DELLA MATERIA !

VIDEO SERVIZIO A CURA DI MARCO RABBONI PER “TC100WEBTV” ON LINE “TACCUINOCENTESE.IT”

MOMENTO DELLA CONFERENZA DI PRESENTAZIONE DELLA MOSTRA DA SX FOTO: VALERIO BORGONOVO,, MIELNA CARIANI. FABRIZIO TOSELLI, SALVATORE AMELIO, ALESSANDRA ZANCHI, MINGUZZI, BOTURINI E LENE BASTELLI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LA CONTORSIONISTA UNA DELLE OPERE PIU’ CONOSCIUTE DEL MINGUZZI
  • CENTO 10/06/17 – Tanta gente all’inaugurazione della mostra di Luciano Minguzzi, dove , è emerso il suo forte legame con Cento e Renazzo presso la Rocca di Cento e vi rimarrà fino al 20 Agosto. Protagonista della scuola degli scultori bolognesi. La sua bravura è indiscussa grande innovatore nel modellare la materia, sperimentando sempre nuove tecniche; le sue variegate opere ne sono la testimonianza… Parterre dei Roi, quindi, per la serata di presentazione della mostra che si è svolta davanti a una sala Zarri gremita d’ appassionati delle sculture del Minguzzi nel vernissage inaugurale che è stato al centro anche dell’importante iniziativa nazionale “La Notte dei Musei” la tavolo dei relatori; Valerio Borgonovo neo Assessore alla Cultura di Pieve di Cento la presenza che suggella un rinato rapporto tra Cento e Pieve di Cento: L’Assessore afferma che “insieme si affronteranno politiche turistiche e culturali.” Milena Cariani Presidente Fondazione Teatro: “condividiamo un progetto ambizioso quello di creare una nuova cultura a partire tra l’atro dai giovani!”.Il Sindaco Fabrizio Toselli confida : «Sono molto orgoglioso che sia un evento tanto importante ad aprire un percorso di
    L’OSPITE VALERIO BORGONOVO ASSESSORE CON DELEGA ALLA CULTURA DEL COMUNE DI PIEVE DI CENTO

    rilancio, fondato sull’investimento nella cultura per fare di Cento città d’arte e di turismo – ha affermato il sindaco Fabrizio Toselli. lvatore Amelio Pres. “Centro Studi Internazionale del Guercino” ha rimarcato il fatto che l’ente da lui diretto non si limiterà a promuovere l’arte dell’ illustre concittadino: “Il nostro istituto è impegnato non solo su Guercino, ma sul piano dell’attività museale complessiva”- La curatrice artistica della mostra Alessandra Zanchi, sottolinea del Minguzzi alcuni aspetti inediti : “Un artista che ha avuto una vita lunga e intensa e ha iniziato a dedicarsi alla scultura ventenne, a fine anni ’30″… (sentiremo la direttrice nella nostra esclusiva intervista). Francesco Botturini, eminente storico dell’arte, ha spiegato Minguzzi attraverso aneddoti esemplificativi dell’arte e del talento dell’artista. Il figlio dell’artista, Luca Minguzzi, che ne presiede la Fondazione, ha rammentato i numerosi legami con il territorio centese e ha confermato le suggestioni dell’allestimento: «Se avesse visto i suoi bronzi contro i muri di mattoni della Rocca….». A condurre la serata in Sala Zarri la D.ssa Elena Bastell…Sentiamo ora le esclusive interviste a la Sindaco Fabrizio Toselli e alla D.ssa Alessandra Zanchi…noi vi salutiamo amici… appuntamento ai prossimi servizio in esclusiva di ” TC100WEBTV”

Condividi questo articolo

Post Comment