CENTO (FE) – PALAZZETTO DELLO SPORT. PER L’AMPLIAMENTO PRONTI A MAGGIO 2018 PREVISTI 2000 POSTI…VEDI NOTA!

CENTO 01/09/17 . (UFF. STAMPA COMUNE DI CENTO ) Alla vigilia della prima uscita stagionale della Baltur Cento, l’Amministrazione comunale lancia un messaggio forte al mondo sportivo confermando la ristrutturazione e l’ampliamento del Palazzetto. Un’opera attesa che consentirà di dare seguito alla volontà di sviluppo del movimento cestistico locale, ma anche di dotare Cento di un impianto che possa ospitare eventi e manifestazioni di rilevanza nazionale.

«Un unico cambiamento si registra nelle tempistiche – spiega il sindaco Fabrizio Toselli -. Le verifiche effettuate nell’ambito della fase di progettazione esecutiva/definitiva hanno rivelato la necessità di adeguamenti antisismici, con il conseguente incremento dei costi. Ciò ha comportato una riflessione approfondita e la valutazione circa le soluzioni più adeguate e le fonti di finanziamento. La scelta, in accordo con la società, è stata quella di intervenire sulla struttura esistente, integrando le risorse previste nel bilancio 2018 con la partecipazione al bando regionale che sostiene il miglioramento delle strutture sportive. Il crono programma fissa l’inizio degli interventi al maggio 2018, per essere pronti per la stagione successiva».

Il progetto prevede un aumento dei posti del palazzetto dagli attuali 1228 ai futuri 2000, così da poter affrontare un’auspicata promozione di categoria. Sia la tribuna nuova (550 posti) sia quella esistente, modificata e potenziata (da 542 posti a 765 posti), garantiranno una visuale perfetta di tutto il campo sulla base delle normative Coni per la verifica di visibilità.

«Intendiamo investire molto sulle strutture sportive, perché Cento deve tornare a primeggiare anche sotto questo profilo – afferma il  primo cittadino -. Il palazzetto diverrà un edificio di importanza strategica: non solo sarà utilizzato per attività sportiva di livello, ma anche per ospitare concerti e manifestazioni, inserendo il territorio in circuiti importanti».

Condividi questo articolo

Post Comment