XII Morelli festeggia Don Benea e Don Bardellini!

 

Don Bardellini
Don Albino Bardellini

XII Morelli – (di Giancarlo Alberghini) Sabato 3 Ottobre a XII Morelli si festeggiano importanti anniversari. Una solenne  Santa Messa per il giubileo sacerdotale di Don Giacinto Benea e Don Albino Bardellini,  entrambi originari di XII Morelli hanno percorso un lungo cammino sacerdotale  ricco di impegni molto importanti. Don Giacinto Benea arrivò a XII Morelli Martedì 2 Ottobre 1963 per poi festeggiare l’insediamento ufficiale nella domenica 6 Ottobre, Festa della Madonna del Buon Cosiglio.  Si tratta di una immagine lignea che ha origini molto antiche della Madonna con il Bambino Gesù in braccio, Fu diffusa dai frati Agostiniani verso il 1500;  da noi  viene già venerata  verso il  1880,  nel 1919 fu celebrata una S. Messa in piazza  in onore della venerata icona della Madonna a cura del sacerdote Don Giacomo Sangiorgi, che fece costruire una teca  per contenere la sacra icona circondata da una voluminosa composizione floreale. Successivamente, nel 1946, i morellesi  elevarono a patrona del paese ssieme alla SS Trinità e, con Voto solenne,  si stabilì che ogni anno a  venire si sarebbe celebrata la solennità

Don Benea
Don Giacinto Benea

liturgica nella prima Domenica di Ottobre preceduta da un triduo di preparazione alla festa per terminare con  la processione solenne per le vie del paese  con la venerata immagine, per  intercessione di non vedere mai più guerre dopo i patimenti subiti nei due  grandi conflitti avvenuti in appena trent’anni, dal 1915 al 1945.  Don Albino Bardellini, ordinato sacerdote oltre 50 anni fa’  nel 1964,  sarà a XII Morelli per concelebrare la Messa assieme a Don Giacinto e don  Victor,  è titolare della parrocchia di Santa Maria di Gesso in comune di  Zola Predosa,  dove si è insediato oltre 40 anno fa’ il 10 Novembre 1974.  Un lungo cammino  dove ha costruito, assieme alla comunità parrocchiale, diverse opere di rilievo, una chiesa sussidiale dedicata a San Tommaso, una “Comunità Credente”  ed una sala polivalente ad uso didattico e conviviale. La serata dei festeggiamenti,  terminerà presso la sala Polivalente “Gianfranco Alberghini” con una  cena con i cittadini Morellesi,  che saluteranno così  i due prelati che tanto hanno dato alle loro rispettive comunità.

Condividi questo articolo

Post Comment