FERRARA: STRADE DISASTRATE E SERVIZI INESISTENTI, CASAPOUND PROTESTA INSIEME AGLI ABITANTI DI SAN MARTINO: “NON SIAMO CITTADINI DI SERIE B”

CASAPOUND E LO STRISCIONE A SAN MARTINO

-Ferrara, 25/07/18 ( LA REDAZIONE)  – “Cittadini di serie B”: questo il testo dello striscione affisso nella notte dai militanti di CasaPound per dar voce ai residenti di via Penavara nella frazione di San Martino, che si ritrovano le strade ridotte a buche e avvallamenti, impianti fognari inesistenti e che regolarmente vengono puliti a spesa dei residenti, e come se non bastasse, un servizio per la raccolta dei rifiuti intollerabile. “I residenti di via Penavara – spiega Giuseppe Vista, portavoce del movimento – si sono rivolti a noi, affinché gli dessimo voce per la situazione penosa in cui si trovano”. “La questione della strade – sottolinea Vista – ha dell’inverosimile, infatti è stata asfaltata solo in parte, in maniera indecorosa ma sopratutto pericolosa”. “Per l’impianto fognario invece – prosegue– non si capisce perché le fogne sono ancora a dispersione ambientale, mentre nel frattempo i residenti sono aumentati e di conseguenza le portate non sono più sufficienti”. “Venendo ai rifiuti – continua Vista – anche questo servizio sembra etichettare i residenti a terzo ordine, difatti non esiste un porta a porta ma solo bidoni comuni”. “L’amministrazione non può abbandonare dei cittadini in questo modo – conclude – i residenti di via Penavara non pagano forse le tasse? Hanno forse degli sconti su altri servizi? Oppure non sono abbastanza numerosi per garantire voti? CasaPound Ferrara, chiamata in causa dai cittadini, si schiera al loro fianco chiedendo che l’amministrazione intervenga celermente per risanare tutte le mancanze”.

CASAPOUND E LO STRISCIONE A SAN MARTINO

Condividi questo articolo

Post Comment