CENTO(FE) – ATTIVATA UNA CONVENZIONE CON LA NEONATA PRO LOCO DI RENAZZO!

simone maccaferri vice sindaco di cento

CENTO 03/05/18 – (DI MARCO RABBONI) La giunta comunale ha attivato una nuova convenzione con la neonata Associazione Turistica Pro Loco di Renazzo per gli anni 2018 e 2019. L’Amministrazione infatti intende avvalersi della collaborazione di questa neonata realtà per la programmazione e l’organizzazione delle iniziative di animazione, culturali e folcloristiche della frazione, con particolare riferimento alla storica Fiera delle Pere. «La collaborazione progettuale, tecnica e amministrativa della Pro Loco – afferma la giunta – rappresenta un valore aggiunto sul piano della promozione sociale, culturale e di animazione, attraverso la realizzazione di eventi, manifestazioni, iniziative che risultano momenti importanti di valorizzazione del territorio. Oltre a significare un ulteriore e importante riconoscimento del ruolo e dell’importanza dell’associazionismo e del volontariato sul versante sociale, culturale e della promozione locale». In tal senso l’Associazione si impegnerà a organizzare nel biennio manifestazioni particolarmente apprezzate quali la Fiera delle Pere e le attività collaterali, la Tavolata in Piazza e Festa della Banda di Renazzo, eventi legati a ricorrenze e celebrazioni come 25 aprile, 2 giugno e 4 novembre. Fra gli altri obiettivi l’organizzazione di iniziative utili allo sviluppo della conoscenza delle attrattive di Renazzo, la partecipazione al miglioramento della qualità della vita della comunità e lo sviluppo dell’attività di carattere sociale, la promozione di manifestazioni culturali, convegni, concerti e lotterie  e gestione di circoli nell’ambito del Comune di Cento. «La Fiera delle Pere, che quest’anno giungerà alla sua 42ª edizione, è storicamente una manifestazione di grande importanza sociale, culturale e commerciale per la frazione di Renazzo – commenta il vicesindaco Simone Maccaferri -. È quindi importante per l’Amministrazione comunale sviluppare una sinergia con la neo-costituita Pro Loco, al fine di mantenere viva questa tradizione, magari arricchendola di quello che può essere il valore aggiunto della rete di relazioni a livello regionali di cui Unpli può disporre, con un occhio attento ai temi così rilevanti della sicurezza delle manifestazioni».

Condividi questo articolo

Post Comment