CENTO (FE) – VISITA DEL CONSOLE DEL PAKISTAN RIZWAN SALABAT…SALUTO DEL SINDACO DI CENTO TOSELLI !

CENTO 20/05/18 – ( LA REDAZIONE) Il sindaco Fabrizio Toselli e i rappresentanti del Consiglio Comunale di Cento hanno accolto sabato 19 maggio il console del Pakistan, Rizwan Salabat, in città per la celebrazione dell’annuale Iftar, la rottura del digiuno, organizzata dal Centro culturale Pakistano e il Centro culturale per la Convivenza. Il diplomatico è stato accolto dal benvenuto del primo cittadino. «In questi miei primi due anni – ha affermato – ho avuto modo di conoscere la comunità pakistana: abbiamo collaborato a iniziative e abbiamo condiviso diversi momenti, anche molto tristi, come la scomparsa della piccola Hadiya. Crediamo nella collaborazione instaurata all’insegna del dialogo e dell’integrazione, che riusciamo ad attuare grazie a un rapporto di reciprocità.

IL PRIMO PIANO IL SINDACO DI CENTO FABRIZIO TOSELLI

Sappiamo – si è rivolto loro – che sentite Cento come la vostra città e la vostra casa». A tal proposito il capogruppo Pd, Piero Lodi, ha rimarcato come, nel frangente del terremoto di sei anni or sono, proprio la comunità pakistana si sia messa immediatamente a disposizione, con alto senso civico. Il console ha avuto parole di grande soddisfazione. «Vi ringrazio perché la nostra comunità qui vive felicemente e sono a disposizione per favorire ancor più l’integrazione. I pakistani in Italia rappresentano un popolo pacifico, che lavora duro e partecipa al progresso del Paese, che rispetta le leggi: la minima percentuale di chi delinque (230 su 150mila unità) non ci rappresenta. Vogliamo prendere parte alla vita economica e culturale e auspico che in questo le nostre donne possano essere più attive». Rizwan Salabat si è al proposito soffermato sugli episodi di violenza sulle donne, condannandoli e rimarcando le azioni a contrasto messe in campo dal Pakistan. In sala consiliare anche don Stefano Guizzardi. «Ciò che ci unisce – ha sostenuto – è molto di più di ciò che ci divide: l’unico Dio ci riconosce membri dell’unica grande famiglia umana. Per questo proseguirà l’impegno verso le nuove generazioni per formarle all’accoglienza, alla pacifica convivenza e alla fratellanza».

IL CONSOLE DEL PAKISTAN  Rizwan Salabat ALLA DESTRA DEL SINDACO TOSELLI

Condividi questo articolo

Post Comment