CENTO (FE) MARCO MATTARELLI INTERPELLA L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE RIGUARDO LE AREE INDUSTRIALI DISMESSE ..VEDI NOTA !

 

SIM BIANCA SEDE STORICA DELL’AZIENDA A CENTO CHE SI AFFACCIA SU PIAZZALE BONZAGNI

CENTO 18/04/18  – (LA REDAZIONE) “Nonostante il perdurare della crisi immobiliare e per certi aspetti anche della crisi finanziaria che coinvolge il settore , non sembrano mancare appetiti speculativi sulle aree oggetto della interrogazione di oggi , 17/4/2018” Inizia così la nota di Marco Mattarelli  Capogruppo di Libertà per Cento nel consesso civico centese che accompagna il testo dell’interrogazione al sindaco toselli riguardo le aree indistriali a roidposso del centreo centese>: parliamo dell’area ex Sim Bianca e l’area ex Pesci – e continua –   “L’amministrazione TOSELLI già fortemente orientata verso i potentati locali ( vedasi la recente operazione da 3,3 milioni di € sul palazzetto dello sport ) , anziché dare una impronta di riqualificazione ” verde” e salubre della città , favorisce i progetti immobiliari speculativi , ricalcando il piano della ricostruzione della precedente amministrazione e favorendo la crescita della metratura in metri cubi e nuove costruzioni.  Riteniamo che la città abbia necessità di un progetto di riqualificazione complessiva : verde,strade, illuminazione , pulizia , parcheggi adeguati, arredo urbano , traffico .  Non ci sembra che all’orizzonte ci sia un progetto ed a distanza di due anni dalle elezioni in cui ci fu detto che il 20 giugno 2016 saremmo partiti immediatamente per le nuove direttive , vediamo solo i soliti potentati affannati a cercare di tirare il sindaco per la giacca mentre i palazzi pubblici ( municipio, teatro, pinacoteca , scuole pascoli  solo per ricordare i principali ) , dormono nei piani della ricostruzione che li aveva promessi già nel 2015. Siamo fortemente preoccupati ed amareggiati. Chiude la nota Mattaelli  e per capire di più, leggaimo l’interrogazione che pubblichiamo integrale 

MARCO MATTARELLI LEADER DI LIBERTA’ PER CENTO

                                                             

                                                                               Il.mo sig.ri

                                                                               SINDACO 

                                                                               ASSESSORI

                                                                               CONSIGLIERI COMUNALI

OGGETTO : SITI INDUSTRIALI e COMMERCIALI  DISMESSI , area ex pesci , area ex SIM bianca ,area ex cinema. 

PREMESSA.

L’area ex pesci in oggetto , identificata al foglio 46 particella 964 di mq 19545, apparteneva alla società M.E.M. SRL  ( famiglia manuzzi )  C.F. 80000750382. In data 6/12/2006 la società proprietaria effettua una demolizione totale dei fabbricati esistenti con atto  Nr. 7939.1/2006 in atti dal 6/12/2006 ( protocollo n. Fe0110087).

In data 28/10/2010 la società M.E.M. SRL cede con atto,pubblico di compravendita l’area sopracitata alla società DUEMME SOCIETÀ DI GESTIONE DEL RISPARMIO con sede in Milano  C.F. 00724830153.

Alla data attuale l’area sembra appartenere alla società TASSONE COSTRUZIONI SRL C.F. 02880780172 con sede a Lumezzane ( BS ). 

L’area ex SIM bianca  in oggetto , appartiene alla società centoleasing SPA ( famiglia Ugo Poppi)  e Con la determinazione Nr. 1457 del 9/12/2015 il dirigente del settore lavori pubblici ed assetto del territorio ha approvato il verbale della conferenza dei servizi del 23/11/2015 ” sito inquinato ex SIM bianca , conclusione del procedimento di bonifica. 

L’area ex cinema appartiene alla società “WELMAN GRIMALDI S.R.L.”  CF. 00916460389 , i cui soci sono Fava Gianni e Grimaldi Cristina al 50% cadauno. il piano della ricostruzione fortemente voluto dalla amministrazione precedente prevede in quella zona della città un nuovo complesso commerciale – terziario – residenziale con una superficie di alcune migliaia di mq e pare con gallerie commerciali di collegamento con la via Cremonino . 

CONSTATATO.

In una mia precedente interrogazione al sindaco con prot. Nr 49758 del 10/10/2016 sottoponevo alla amministrazione una serie di domande in merito alle aree industriali dismesse ex SIM bianca ed ex pesci , sulla loro sicurezza dal punto di vista ambientale , se ciò era documento ed se esistevano progetti in corso. Con risposta prot. Nr 65174 del 28/12/2016  il Vicesindaco rispondeva “

Tali aree sono attenzionate agli uffici competenti e allo stato di informazioni attualmente in possesso di questa amministrazione NON rappresentano una problematica di carattere ambientale ” .

In una mia interrogazione del 5/8/2015 alla amministrazione precedente in merito all’area ex cinema , chiesi quali progetti fossero stati presentati e /o in corso di approvazione in base al piano della ricostruzione .

CONSIDERATO.

In Una recente ispezione sui luoghi in oggetto effettuata dal sottoscritto , sono stato informato dai residenti di movimenti di mezzi e apparecchiature tali da far pensare ad un imminente programma importante di riqualificazione. 

TUTTO CIÒ PREMESSO , SI CHIEDE.

 Se la bonifica dell’area ex SIM bianca e’ completata e se il sito è sicuro dal punto vista ambientale in particolare in base ai riferimenti del dlgs 152/2006 e QUALE AUTORITÀ AMBIENTALE E SANITARIA HA CERTIFICATO QUANTO PRECEDE;

Se l’area ex pesci e’ sicura dal punto di vista ambientale e se ciò è documentato E DA QUALE AUTORITÀ AMBIENTALE E SANITARIA ; 

Se l’area ex cinema è sicura dal punto di vista ambientale E SE CIÒ È CERTIFICATO, DOCUMENTATO E DA QUALE AUTORITÀ SANITARIA O AMBIENTALE ; 

Quali sono le idee dell’amministrazione sulle aree in oggetto;

Se esistono già piani particolareggiati in corso o in valutazione ;

Quando e come verranno realizzate in pratica le riqualificazioni; 

Quale impatto avrà il traffico conseguente alla destinazione che verrà data alle aree;

Se l’amministrazione intende farne dei parchi pubblici o delle aree verdi.

SI CHIEDE RISPOSTA SCRITTA.

Condividi questo articolo

Post Comment