CENTO (FE) – L’ON. VITTORIO FERRARESI SI SORPRENDE NEL NOTARE TANTA PREMURA DEL PD SULLE GRANDI OPERE E FA RIFERIMENTO AGLI ANNI TRASCORSI PER LA CISPADANA…LEGGI NOTA !

L’ON. VITTORIO FERRARESI 

ROMA 06/06/18. (LA REDAZIONE)  Ferraresi: “Su grandi opere premura del Pd è a dir poco paradossale” e continua – “E’ un paradosso leggere in questi giorni le affermazioni pubbliche di alcuni esponenti del Pd in merito alle grandi opere in programma sul nostro territorio. Parlano di urgenza. Sono stati al governo 5 anni, a livello comunale, provinciale e regionale amministrano da decenni e adesso parlano di urgenza? Se c’è qualcuno che ha affossato le grandi opere sul nostro territorio sono stati proprio loro”. Lo afferma Vittorio Ferraresi, deputato del Movimento 5 Stelle. “È dal 1960 che si parla della Cispadana! Proprio così – afferma Ferraresi – Il primo progetto di “Interventi promozionali per lo studio, la progettazione e la realizzazione del sistema cispadano delle vie di comunicazione” è del 1980 e l’approvazione del primo Piano Regionale Integrato dei Trasporti che individuò il primo progetto dell’infrastruttura come strada extraurbana secondaria è del 1986. Insomma, stiamo parlando di una strada che ci dovrebbe essere da un bel po’ di tempo. Se non fosse che nel 2006 proprio la Regione decide di modificare la tipologia dell’infrastruttura passando dall’originaria strada a scorrimento veloce gratuita a un’autostrada regionale a pedaggio. Con dei costi esorbitanti e a quanto pare pure dei tempi lunghissimi. Sorprende quindi la premura che hanno sviluppato negli ultimi giorni. Davvero un controsenso se si pensa a come hanno agito negli ultimi anni”. “Detto ciò, come avevo già affermato, ci metteremo di impegno per procedere alla Superstrada Cispadana – continua Ferraresi – E lo faremo da subito, coinvolgendo il Ministero dei Trasporti, la Lega, e i territori interessati. Dopo quasi 60 anni sarà il governo del cambiamento a far partire quest’opera, ma lo faremo con i criteri e i modi che ci contraddistinguono: legalità, scrupolosità, attenzione all’ambiente, alla salute dei cittadini e alle finanze pubbliche. Ne potete stare certi – conclude Ferraresi – appena il Ministero sarà formato lavoreremo da subito in questa direzione”.

Condividi questo articolo

Post Comment