PIEVE DI CENTO, IL COMITATO NO FUSIONE IN PIAZZA PER SPIEGARE LA LORO CONTRARIETA’ ALLA PROPOSTA DI FUSIONE TRA COMUNI …LEGGI NOTA !

 

TAVOLO RELATORI DELLA RIUNIONE DI SABATO SCORSO

PIEVE DI CENTOI  13/12/17 – ( LA REDAZIONE)  Il Comitato “Pieve di Cento NO-FUSIONE” organizza per sabato 16 dicembre alle ore 15 in Piazza Andrea Costa a Pieve di Cento, un grande Flash-Mob identitario per ribadire un NO deciso alla fusione dei Comuni, ne’ ora, ne’ mai. Il Comitato cittadino, si è costituito per opporsi ed informare la cittadinanza sugli effetti della eventuale fusione del Comune di Pieve di Cento con Castello d’Argile, Galliera, San Pietro in Casale, dopo che le Amministrazioni dei Comuni interessati hanno avviato uno studio di prefattibilita’ su sollecitazione dei locali circoli Pd, volto alla realizzazione della stessa fusione, entro il mandato in scadenza nel 2019. Data la scarsità di informazioni sulla “ bontà” dell’operazione, i comitati via via costituitisi in tutti i Comuni interessati, hanno provveduto ad organizzare pubbliche conferenze tematiche, l’ultima delle quali si è tenuta a Pieve di Cento sabato 3 dicembre al Museo Magi, invitando come relatori i Consiglieri Comunali di Comuni già fusi che hanno illustrato le criticità delle fusioni stesse. Con comunicato del 25 novembre, tuttavia, gli stessi circoli Pd promotori, hanno invitato i Sindaci a sospendere l’iter che avrebbe portato al referendum nel 2018 e alla eventuale fusione nel 2019, motivandolo con la mancanza di tempo per valutarne tutti gli aspetti e pertanto il processo si è fermato. Il Comitato pievese, ritenendo di non avere esaurito il compito per cui si è costituito, organizza comunque la prossima riunione in Piazza per ribadire un fermo NO alla fusione , ne’ entro il 2019 ne’ mai, ed invita i cittadini di Pieve di Cento, Castello d’Argile, Galliera e San Pietro in Casale a partecipare per mantenere e rafforzare la propria identità.

LA FOTO SI RIFERISCE A SABATO SCORSO !

Condividi questo articolo

Post Comment