LAVORI IN CORSO : NUOVO COLLEGAMENTO DELLA RETE FOGNARIA DI RENO CENTESE AL NUOVO DEPURATORE DI CASUMARO

FABRIZIO TOSELLI SINDACO DI CENTO

CENTO 24/06/17 – (LA REDAZIONE) Il nuovo tratto di rete fognaria che unirà Reno Centese a Casumaro darà l’opportunità anche a diversi cittadini di provvedere all’allacciamento alla pubblica fognatura, oggi inesistente. I tecnici di Hera insieme al sindaco Fabrizio Toselli e all’assessore ai Lavori pubblici Cinzia Ferrarini hanno incontrato, mercoledì 21 i residenti. «Per fornire – ha spiegato il primo cittadino – tutte le specifiche del caso ed essere messi nelle condizioni di prendere una decisione». Reno Centese è attualmente dotato di una rete mista che scarica nello scolo Arboselli. Lo scopo dell’intervento è appunto il collegamento della rete fognaria del paese al nuovo depuratore di Casumaro, con adeguamento dello scarico di via Piantoni. L’intervento prevede la realizzazione di un impianto di sollevamento fognario fra via Chiesa e via Piantoni con la posa di circa 1570 metri di condotta fognaria nera in pressione e di circa 450 metri di fognatura nera gravitante all’impianto di sollevamento. È compresa inoltre la posa di circa 300 metri di fognatura nera in pressione a predisposizione del futuro atteso collegamento della zona industriale Coic. Attualmente è terminata la progettazione definitiva e si procede verso l’esecutiva, si attendono inoltre le autorizzazioni. Al termine dei lavori è previsto il rifacimento della strada. Sono state individuate 9 abitazioni che comporteranno futuri allacciamenti di acque reflue. Per i  privati si prospettano dunque eventuali adeguamenti della rete interna e l’allaccio alla nuova rete. In tal senso sono stati presentati anche i costi e le scontistiche di cui in questa fase si potrà beneficiare per il risanamento ambientale rispetto agli oneri di allacciamento al servizio fognario L’operazione consentirà di migliorare la situazione igienico sanitaria della zona, la qualità delle acque di scolo e a maggior tutela delle acque superficiali.

Condividi questo articolo

Post Comment