CENTO (FE) DALLA CASSA DI RISPARMIO DI CENTO UN OFFERTA A CUI NON SI PUÒ’ DIRE DI NO !

Palazzo Rusconi a Cento sede della Cassa di Risparmio di Cento. Il palazzo è stati fatto costruire dai Marchesi Rusconi sul finire del 700! Sullo sfondo maestosa svetta la Rocca di Cento.

Zero commissioni per qualsiasi acquisto sotto i 10 euro: al via l’offerta di Cassa di Risparmio di Cento per gli esercenti
Grazie all’accordo con Nexi, per tutto il 2018 verranno rimborsate le commissioni sugli acquisti inferiori a 10 euro pagati con strumenti digitali

Cento, 6 luglio 2018 – Nessuna commissione per qualsiasi acquisto inferiore i 10 euro pagato con carta di credito, bancomat, smarphone: questa è l’offerta che la Cassa di Risparmio di Cento mette a disposizione dei propri clienti commerciali per tutto il 2018, senza alcun costo per l’adesione all’iniziativa da parte dei merchant e senza bisogno di interventi tecnici sui POS. L’offerta è resa possibile da Nexi, la PayTech delle banche, che quest’anno ha lanciato la campagna “Micropagamenti” che prevede, per gli esercenti degli istituti di credito che aderiscono all’iniziativa, il rimborso delle commissioni per i pagamenti digitali sotto i 10 euro fino alla fine del 2018. Si tratta di un’operazione nata per sensibilizzare i merchant sul reale costo delle transazioni sui digital payments: si tratta, infatti, di una percentuale fissa che va dallo 0,7% dei bancomat all’1,2% medio delle carte di credito e che, quindi, non varia in base all’importo dell’acquisto. L’obiettivo è far sì che anche in Italia vengano accettati i pagamenti digitali per le spese di importo ridotto, come per esempio un caffè (con costo commissionale per gli esercenti di 1 centesimo, pari appunto all’1%). L’iniziativa, inoltre, spingerà sempre più clienti a scegliere strumenti di pagamento digitali per i propri acquisti, qualsiasi sia l’importo, superando così quella barriera culturale che oggi ne frena l’utilizzo per le piccole spese.

CARLO MALAGUTI DIRETTORE COMMENRICALE CARICENTO

Abbiamo accolto con grande entusiasmo la promozione dei micropagamenti che Nexi ha deciso di lanciare  – commenta Carlo Malaguti, Direttore Commerciale di Cassa di Risparmio di Cento SpA – Sono convinto che questa iniziativa contribuirà a diffondere ulteriormente l’utilizzo di tecnologie e nuovi sistemi di pagamento, come le transazioni con carte contactless o direttamente tramite smartphone.

 

 

 

ENRICO TROVATI Merchant Services Director di Nexi

La campagna micropagamenti nasce sia per sensibilizzare gli esercenti sui reali costi delle commissioni, sia per andare incontro alla crescente diffusione di strumenti di pagamento mobile: rientra quindi nel piano di Nexi che punta a mettere a disposizione delle proprie banche partner prodotti e soluzioni innovative per i digital payments che gli istituti possono offrire ai propri clienti– afferma Enrico Trovati, Merchant Services Director di Nexi – Il nostro obiettivo è far sì che In Italia la percentuale dei pagamenti digitali sul totale consumi delle famiglie passi dall’attuale 20% al 40%, che è il dato medio europeo”.

Condividi questo articolo

Post Comment