FERRARA – GUARDIA DI FINANZA DI COMACCHIO: SEQUESTRO RECORDS NATALIZIO DI VONGOLE VERACI SENZA DOCUMENTAZIONE ..VEDI NOTA !

 

LE VONGOLE SEQUESTRATE PRIVE DI DOCUMENTAZIONE SANITARIA

FERRARA 19/12/17 – (LA REDAZIONE)  Nell’ ambito di un servizio di controllo del territorio nella frazione di Lido di Volano, nella serata del 18 dicembre, le Fiamme Gialle di Comacchio hanno proceduto al controllo di due furgoni isotermici, a bordo dei quali sono stati complessivamente rinvenuti circa 3 tonnellate di novellame di vongole veraci privi di ogni tipo di documentazione, compresa quella sanitaria prevista per attestarne la provenienza. Nei confronti del responsabile, un padovano residente in provincia di Rovigo, sono state comminate sanzioni amministrative comprese tra i 1.000 e i 6.000 €, per le violazioni in materia di sicurezza alimentare; è stata altresì contestata un’ulteriore sanzione prevista dalla normativa in materia di pesca e acquacoltura che, in virtù dell’ingente carico trasportato, è compresa fra i 12.500 e i 75.000 €. I molluschi sequestrati, per un valore stimato all’ingrosso di circa 20.000 €, erano verosimilmente destinati alla vendita in nero allo scopo di conseguire un ingente vantaggio economico con l’immissione in commercio del pescato a un prezzo notevolmente ricaricato, soprattutto in vista delle imminenti festività natalizie. L’attività, svolta dal Nucleo Mobile della Tenenza di Comacchio, si inserisce nell’ambito del dispositivo attuato dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Ferrara, volto a prevenire e reprimere i traffici illeciti presso i lidi comacchiesi e contribuisce a rafforzare il ruolo delle Fiamme Gialle, quale Istituzione a tutela delle imprese regolari e dei consumatori. Al termine delle operazioni i molluschi sequestrati sono stati tempestivamente reimmessi in mare.

LE GRANDI CESTE COLME DI VONGOLE VERACI SENZA DOCUMETAZIONE ACCOMPAGNATORIA OBBLIGATORIA ANCHE AI FINI SANITARI

Condividi questo articolo

Post Comment