CENTO(FE) SI ARRICCHISCE LA BACHECA DEI RICORDI CENTESI: NUOVI RICORDI DELLA GRANDE GUIERRA !

MOMENTO DELLA CERIMONIA DI RINGRAZIAMENRTO AI PARENTI

CENTO 03/11/18  – ( LA REDAZIONE) DONAZIONE DI CIMELI DI COMBATTENTI CENTESI Nel corso della commemorazione della Festa dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze armate, domenica 4 novembre, si terrà la cerimonia di donazione di cimeli da parte delle famiglie Toselli, Costa, Malagodi e Govoni. Un momento che si preannuncia di grande emozione: sancisce infatti un gesto particolarmente  meritorio da parte di famiglie che dimostrano un prezioso attaccamento alle loro radici centesi e una grande generosità nel cedere alla municipalità oggetti di rilevante valore culturale e storico, oltre che affettivo. Erminia Malagodi Bauert consegnerà nelle mani del sindaco, e attraverso lui all’Archivio storico comunale, medaglie al valore, attestati e foto del padre Carlo Malagodi, mentre Fabio Govoni vi affiderà medaglie, foto e documenti del nonno Luigi Malagodi, fratello di Carlo. Cesarina Costa, che l’anno scorso aveva donato alla comunità il volume a stampa del “Diario di guerra 1915” di suo padre Gian Francesco Costa, porterà a Cento la brandina da campo ritratta anche in una fotografia del testo e utilizzata al fronte durante la Grande Guerra. Raffaella Toselli donerà la bandiera dell’Associazione Combattenti e Reduci sezione di Cento conservata dal padre Ugo Toselli e utilizzata per molti anni durante le celebrazioni del 4 Novembre. Questi materiali arricchiranno il patrimonio dell’Archivio andando dunque a valorizzare il patrimonio storico-culturale del Comune di Cento e avvicineranno la collettività alle figure di  centesi di cui deve essere orgogliosa e additare come esempio.

Condividi questo articolo

Post Comment