Da Prato a XII Morelli: solidarietà post terremoto

La solidarietà non ha limiti – Il titolo più espressivo per raccontare che Francesca Guidetti, vice presidente della Centese Calcio, la scorsa settimana, ha ospitato a Cento un nutrito gruppo di Vaiano (Prato)  dell’Associazione di Volontari “Saranno Garosi”, che nel dialetto pratese significa disponibilità. L’associazione è specializzata nell’organizzazione di incontri conviviali i cui ricavati sono destinati a sostenere progetti di beneficenza. L’Associazione, messa al corrente della difficile situazione post terremoto che gravita sul nostro territorio grazie alla conoscenza di alcuni centesi, si sono subito attivati per portare la loro solidarietà a Cento e più specificatamente ai bambini della scuola di XII Morelli che, come tutti sappiamo, effettuano le loro lezioni didattiche all’interno di angusti container.

Al Fuego 51 – Domenica 21 ottobre, presso il Fuego 51, c’è stato il tanto atteso incontro tra i “Saranno Garosi” e il comitato scuola XII Morelli. Da questo incontro, i “Saranno Garosi” si sono impegnati ad acquistare materiale didattico necessario per migliorare la precaria permanenza nei container. Michela e Leonardo, del comitato di XII Morelli, nel loro intervento di ringraziamento, si sono impegnati ad indicare quale materiale è più idoneo per spazi molto ridotti. Inoltre, il comitato scuola XII Morelli ringrazia calorosamente l’interessamento del gruppo di amici centesi Francesca, Luigi, Romana, Loretta, Luca, Stefano, Marzia e Mauro che tanto si sono prodigati affinché questo sodalizio si consolidasse.

Soddisfazione, dunque, per questa bellissima solidarietà che viene da lontano e questo fa ben sperare per il futuro.

La Redazione

Condividi questo articolo

Post Comment