Jazz, cibo e compagnia: ingredienti d’eccezione per una piacevole serata

 

Irene Frezzato
La bella e brava Irene Frezzato
Il Presidente del " Cento Jazz Club" - Enrico Malucelli
Il Presidente del ” Cento Jazz Club” – Enrico Malucelli

Pieve di Cento ( di Mariarita Atti)  Mercoledì 18 giugno 2014 alle ore 21,00 si è svolto il primo appuntamento della 4° Rassegna “Jazz Out”  organizzata dal “Cento Jazz Club” nell’ambito degli eventi “Salotti estivi “ a Pieve di Cento ed in collaborazione con l’Enoteca Natali.

Si è esibita a la  celebre “Wonderbrass band”, dixieland brass band, composta da musicisti formatisi alla cattedra di Jazz del Conservatorio di Rovigo: Andrea Boschetti ( Banjo), Andrea Smiderle ( Tromba), Gabriele Pavani ( Trombone), Roberto Masin ( Clarinetto), Riccardo Paio ( Batteria), Jaco Scanavini( Susafono) ed Irene Frezzato, vocalist.

Il Presidente del Cento Jazz Club, Enrico Malucelli, ha fatto gli onori di casa, presentato gli artisti,  introdotto il repertorio della band e ringraziato  Tiziano Zaccarini, proprietario dell’Enoteca Natali, per la particolare sensibilità  e collaborazione  nell’ organizzare questi eventi.

La deliziosa Piazza di Pieve e l’accogliente Enoteca Natali, hanno fatto da sfondo al concerto  che ha condotto sia i partecipanti alla cena sotto le stelle, sia tutti i frequentanti della piccola cittadina, a respirare il  ritmo di un jazz tradizionale ma proposto con un taglio molto particolare,  unitamente alle sensazioni, melodie, colori ed  atmosfere demodè degli anni 10-20 : la splendida voce di Irene Frezzato ed il suono  degli strumenti ci hanno accompagnato per mano,  da New Orleans a Chicago, da ritmi dixieland a ragtime, da sferzate bossanova ad altri brani ed artisti evergreen,  come “Cheek to cheek” ,  “What a wonderful world”,  Sister ed Ella Fitzgerald.

Una serata tiepida in compagnia di tanti amici, la professionalità della band e  la splendida musica jazz: connubio straordinario per questa  meravigliosa forma d’ arte che tocca le corde della sensibilità e dell’animo.

Fra gli strumenti utilizzati dalla band , il “susafono”, stupendo nelle sue dimensioni, forme e suono, che risale  a quelli utilizzati dallo stile New Orleans e Dixieland.

Seduti al tavolo, in compagnia di tanti amici, i rappresentanti del consiglio direttivo del Jazz Club centese.

Il secondo concerto della rassegna “Jazz Out” si svolgerà mercoledì 25 con il “Beppe Di Benedetto 5ET”, che proporrà una  forma di  jazz più di nicchia e strumentale che richiama le melodie degli anni ’50.

http://www.centojazzclub.com/default.htm

 

Il SUSAFONO
Il SUSAFONO

jazz 10

Condividi questo articolo

Post Comment